Italiano English Spanish Portuguese
Cambio Valute
Importo:
Da:
A:

1 EUR     =    
Ultimo aggiornamento: 24/11/2017 6.09.01
 

Elezioni Brasile: Secondo mandato per Dilma. Battuto Neves

28/10/2014

Vittoria sul filo di lana per Dilma Rousseff, che si riconferma presidente del Brasile per altri quattri anni, succedendo così a se stessa. L’ex guerrigliera marxista del Partito dei lavoratori (Pt) ha vinto con il 51,64 per cento dei voti, sconfiggendo al ballottaggio il suo avversario, il conservatore Aecio Neves, che ha ottenuto il 48,36 per cento. Votata principalmente dagli strati più poveri ed emarginati della popolazione, Roussef, 66 anni, è riuscita a costruire la sua vittoria, nonostante i sondaggi inizialmente sfavorevoli e una campagna elettorale durissima e senza esclusione di colpi, puntando proprio sulla lotta alla povertà e i risultati ottenuti negli ultimi 12 anni da lei e dal suo predecessore, Luis Ignacio Lula da Silva, grazie ai programmi sociali che hanno affrancato dalla miseria oltre 40 milioni di brasiliani. Gli strati medio-ricchi della popolazione, che hanno votato a favore di Neves, visto di buon occhio anche dalla grande finanza e da Washington, non sono riusciti ad avere la meglio su quelli più poveri, che rimangono ancora la stragrande maggioranza.

fonte: Il Fatto Quotidiano